Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/05/2021 alle ore 20:58

Attualità e Politica

22/01/2021 | 12:30

Dpcm, Pedrizzi (ex pres. Commissione Finanze Senato): "Chiusura di sale giochi e scommesse sta devastando le imprese, ristori e riaperture subito"

facebook twitter pinterest
Dpcm Pedrizzi Commissione Finanze Senato sale giochi scommesse imprese ristori riapertura

ROMA - «Il Governo deve farsi assolutamente carico» della crisi del settore del gioco legale che «sta devastando le imprese del settore» e «intervenire con un sostegno economico, adottando quanto prima misure per la riapertura delle attività e reprimendo le diramazioni illecite del sistema giochi». Lo ha detto Riccardo Pedrizzi, presidente della Commissione Finanze del Senato dal 2001 al 2006, e promotore in quegli anni dell'unica indagine conoscitiva sul gioco tenuta in Parlamento.
«La filiera del gioco legale, che nel passato ha contribuito al gettito dello Stato per oltre 11 miliardi di euro, nei primi 10 mesi dello scorso anno ha visto ridursi queste entrate di 4,5 miliardi. Circa l'80% del calo è imputabile alla perdita di gettito registrata dal canale retail (sale gioco, agenzie di scommesse e Bingo) non solo per le chiusure disposte dai vari dpcm, ma perché i giocatori si sono spostati sul gioco illegale, come ha recentemente confermato il direttore generale dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Marcello Minenna», conclude Pedrizzi.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password