Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/11/2020 alle ore 22:52

Attualità e Politica

15/09/2020 | 14:45

Elezioni e giochi, speciale Liguria, la posizione del centro-destra: “Inutile fare leggi prima del riordino nazionale”

facebook twitter google pinterest
Elezioni e giochi speciale Liguria la posizione del centro destra: “Inutile fare leggi prima del riordino nazionale”

ROMA - Nuova legge regionale sui giochi? Prima aspettiamo il riordino del settore a livello nazionale, previsto nel 2018 dal Decreto Dignità. Questa la posizione espressa da Andrea Benveduti,  assessore leghista allo Sviluppo Economico della Liguria, nel corso di un'intervista ad Agipronews, nel giugno scorso. «Altrimenti rischiamo di affrontare un faticoso percorso legislativo per poi doverlo riadattare alle eventuali decisioni prese in sede nazionale. Mi sembra più corretto aspettare un'iniziativa del Governo, semmai avranno la competenza per mettere mano al settore, e magari su quella regolarsi, o anche reagire se sarà il caso. Di sicuro dobbiamo tenere conto delle aspettative di chi lavora nel settore dei giochi». 

Il programma elettorale – Nel programma del centro-destra non ci sono accenni espliciti al settore dei giochi, ma un riferimento implicito al problema della ludopatia nel passo in cui si prevede un «potenziamento delle strutture territoriali negli ambiti assistenziali socio-sanitari per promuovere stili di vita salutari: alimentazione, attività fisica, contrasto al consumo di alcool, fumo, droghe e altri tipi di dipendenze». 
MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password