Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/12/2018 alle ore 09:30

Attualità e Politica

17/10/2018 | 15:42

Enada Roma, Lipparoni (Global Starnet): “Preoccupazione per possibile aumento preu, speriamo in regole chiare e uniformi in legge delega”

facebook twitter google pinterest
Enada Roma Lipparoni Global Starnet

ROMA - «Siamo preoccupati soprattutto per chi gestisce la filiera, i gestori nostri partner saranno sicuramente danneggiati e avranno difficoltà ad operare sul territorio». E’ quanto dice Massimo Lipparoni, Chief Operating Officer della Business Unit Awp e Vlt di Global Starnet, commentando ad Agipronews le misure annunciate nella prossima manovra finanziaria, fra queste il possibile innalzamento del prelievo per gli apparecchi da gioco.

«Ogni volta ci troviamo di fronte ad aumenti nel prelievo che non tengono conto delle conseguenze, ma ormai è storia vecchia - dice ancora - L’effetto negativo è che probabilmente crescerà l’offerta di gioco illecito a scapito dei giochi dello Stato, più sicuri e garantiti. I giocatori si sposteranno sulle reti parallele presenti sul territorio, che offrono vincite maggiori rispetto ad un’offerta lecita sempre più tartassata».

All’ennesimo aumento del prelievo non corrisponde però una situazione stabile e omogenea per chi ha un’attività di gioco, visto il caos normativo a livello locale tra distanziometri e limiti orari, come spiega ancora Lipparoni: «Da concessionari ci adeguiamo alla legge, ma fare investimenti e aprire attività senza la garanzia di poter vendere un prodotto è sempre più difficile. Abbiamo casi di imprenditori che hanno prima investito e sono stati poi costretti a chiudere gli esercizi commerciali o a spostarsi. Non è accettabile che a fronte di un investimento rispettoso delle regole non ci sia la garanzia di un ritorno». Un’occasione per rimediare potrebbe essere «la legge delega che intervenga a livello nazionale. La misura più urgente sarebbe una sola e semplice: regole chiare e uniformi per l’offerta di un prodotto lecito, con la possibilità di avviare un negozio, sapendo dove e quando poter aprire e con certezze anche sugli orari da rispettare».

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password