Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/11/2018 alle ore 20:45

Attualità e Politica

09/11/2018 | 12:53

Europol, operazione “Shadow Game”: 30 arresti in Portogallo per gioco illegale, profitti per 80 milioni di euro

facebook twitter google pinterest
Europol operazione Shadow Game Portogallo gioco llegale

ROMA - Trenta persone arrestate, 3mila computer e 576mila euro in contanti insieme a 22 armi da fuoco, 86 veicoli e svariati conti bancari, con un totale sequestrato dal valore di oltre 6 milioni di euro e profitti illeciti complessivi stimati in 80 milioni di euro: è il risultato dell’operazione “Shadow Game” in condotta in Portogallo con la collaborazione dell’Europol. Le indagini sono durate 15 mesi e hanno condotto a perquisizioni a tappeto in centinaia di abitazioni. L’organizzazione aveva ramificazioni tra il Portogallo, il Lussemburgo, il Belgio e la Svizzera: i profitti illeciti erano ottenuti grazie all’offerta illegale di scommesse e lotterie online. L’Europol ha fornito il supporto tecnologico e operativo, al momento sono sotto indagine 14 aziende e 93 individui. L’organizzazione aveva una struttura gerarchica, l’obiettivo era ottenere profitti illegalmente, per poi suddividerli e reinvestirli in attività lecite. L’Europol continua a lavorare insieme alle forze di polizia di Portogallo e Lussemburgo per proseguire le indagini che hanno portato agli arresti.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password