Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/07/2018 alle ore 20:43

Attualità e Politica

26/06/2018 | 11:37

Giochi, Faggiani (Anci Lazio): "Proibizionismo sbagliato, ripartiamo da documento approvato in Conferenza Unificata"

facebook twitter google pinterest
Faggiani ANCI LAZIO GIOCHI

ROMA - «È necessaria una legge quadro sul settore dei giochi» perchè «attualmente ci sono due problemi da risolvere: l'eccessiva offerta di gioco sul territorio e la questione del gioco patologico. Dobbiamo ripartire dal documento approvato in Conferenza Unificata». Lo ha detto Domenico Faggiani, delegato per i giochi di Anci Lazio, durante il convegno "Ludopatie: un problema nuovo per i Comuni".
«Il proibizionismo è sicuramente sbagliato, anzi, la storia insegna che spesso è stato controproducente. Inoltre bisogna tenere presente che nel settore sono impiegate migliaia di persone», ha spiegato. Il gioco patologico, comunque, «esiste e va affrontato, come molti Comuni stanno già facendo. Proprio oggi viene ufficializzata sul Bollettino regionale del Lazio l'istituzione dell'Osservatorio regionale: vediamo di utilizzare le risorse a disposizione, che non sono poche, per affrontare questo problema», ha concluso.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password