Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/12/2018 alle ore 20:30

Attualità e Politica

11/10/2018 | 08:45

Frode fiscale, match fixing e riciclaggio: 25 arresti nel calcio belga

facebook twitter google pinterest
Frode fiscale match fixing riciclaggio arresti calcio belga

ROMA - Cinquantasette mandati di perquisizione, 25 persone arrestate per essere interrogate, 9 società belghe finite sotto la lente della procura: l'indagine - secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport - verte su frode fiscale (nei contratti dei calciatori), match fixing e riciclaggio di denaro, e ha coinvolto dirigenti, arbitri, procuratori, giornalisti e anche un allenatore, Ivan Leko, 40 anni, croato, campione in carica col Bruges e in Champions ora contro Dortmund e Atletico. Le figure centrali sono gli agenti Mogi Bayat e Dejan Veljkovic, il primo vero e proprio deus ex machina del mercato belga, il secondo un semimonopolista di quello Est Europeo. All'origine dell'inchiesta c'è una denuncia per presunte combine presentata dal Westerlo contro  Bayat in seguito alla retrocessione del club fiammingo all'ultima giornata della stagione 2016-17 a causa di un risultato sfavorevole nel match tra Kortrijk e Mouscron, club infarciti di giocatori rappresentati dall'agente.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password