Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/04/2019 alle ore 14:32

Attualità e Politica

22/03/2019 | 15:15

Gioco online, Di Feo (Amm. Giochi24): “Al via il Bingo online, mix perfetto tra tradizione e innovazione”

facebook twitter google pinterest
GIOCHI24 BINGO PAOLO DI FEO GIOCO ONLINE

ROMA – La tradizione italiana unita alle versioni di successo estere: questa l’offerta del nuovo Bingo online sbarcato su www.giochi24.it e su www.lottoland.it. Paolo Di Feo, amministratore e proprietario di Giochi24, operatore indipendente specializzato in lotterie, è stato il primo a lanciare questo gioco con vincita in denaro in Italia per poi dedicarsi, tra altre iniziative, anche ad uno dei principali Bingo “for fun” al mondo, e racconta così le novità di questo progetto: «E’ molto più divertente perché supera i limiti attuali, permettendo di offrire tutti i premi della nostra tradizione, dall’ambo alla quaterna, unendo, però, anche versioni di grande successo all’estero, come il bingo con simboli diversi dai numeri, vincite diverse, e bingo con 30 o 75 numeri». «Penso che la quota di mercato di oltre il 50% sia destinata a crescere, specie se Tombola manterrà il suo modello che esclude il B2B» spiega l’amministratore di Giochi24, uno dei siti più conosciuti in Italia per quanto riguarda le lotterie e i giochi di fortuna online.

Un giusto mix tra innovazione e tradizione che piace molto ai giocatori. «E’ stato fatto un lavoro enorme per non cambiare la grafica e proporre le novità gradualmente – racconta ancora Di Feo - I giocatori cercano relax nel gioco e non vogliono essere costretti a memorizzare nuovamente la tecnica del gioco, la ricerca dei pulsanti. Una tendenza presente ovunque, basti pensare che una grande banca italiana mantiene da anni due versioni del sito perché i clienti tendono a non voler imparare a utilizzare la nuova versione, per quanto migliore». Una modalità che, precisa ancora Di Feo, «ci permetterà anche di tenere i clienti di più nell’ambito del gioco legale e responsabile, in cui i meccanismi di autolimitazione e tutte le altre cautele inserite fanno egregiamente il loro dovere. Sarà comunque difficile arginare gli effetti della recente normativa introdotta con il decreto dignità».  Sul gioco online, infatti, conclude Di Feo, «bloccando anche la comunicazione mirata, lo Stato ha di fatto abdicato all’intelligenza artificiale dei motori di ricerca la decisione di dove far giocare chi cerca espressamente la parola “Bingo”. Il giocatore ha la possibilità di finire su Giochi24, ma anche su siti illegali o su siti sedicenti “for fun” che per esistere monetizzano la presenza dei giocatori quanto i siti di gioco in denaro, attraverso crediti e altri meccanismi e che, non avendo limiti nella registrazione e nel gioco attirano e fidelizzano più facilmente i giocatori».

RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Operazione Galassia latitante Antonio Ricci

Operazione "Galassia", latitante arrestato a Malta

23/04/2019 | 09:15 ROMA - Arrestato a Malta il latitante Antonio Ricci: è considerato al centro di collegamenti diretti con la criminalità organizzata calabrese nell'ambito dell'operazione "Galassia", a suo tempo eseguita dallo...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password