Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/02/2018 alle ore 20:49

Attualità e Politica

14/02/2018 | 13:20

Casero (MEF): «Tasse sui giochi, un tema culturale; serve certezza fiscale e regolatoria»

facebook twitter google pinterest
Giochi Casero MEF tassazione

ROMA -  «L'opinione pubblica considera le tasse sui giochi o sui tabacchi come una 'non tassazione'. Vuol dire che il tema è prima di tutto culturale. È importante prima capire cos'è il sistema economico, per poi pensare a come intervenire per assicurare certezza fiscale e regolatoria». Lo ha detto il viceministro dell’Economia, Luigi Casero, durante il seminario 'Certezza fiscale e regolatoria, un calendario della crescita per l'Italia' organizzato dalla fondazione Magna Carta.
«L'avvento del digitale infatti ha cambiato il modo di fare economia: molte aziende digitali pagano pochissime tasse, a differenza di molte imprese tradizionali. Questa situazione va affrontata guardando al futuro e alle diverse tipologie di imprese, non solo per una questione di equità sui prelievi fiscali ma anche perché così il sistema di tassazione per garantire gettito all'erario non funzionerebbe», continua. «È necessaria un'azione di programmazione e certezza fiscale, un calendario fiscale appunto, che porti si a ridurre le tasse ma anche ad affrontare quelle anomalie che per esempio si osservano nel settore del tabacco. Un mondo che produce lavoro e fa muovere l'economia e che necessita di maggiore certezza regolatoria, invece di favorire aziende e sistemi anche moderni ma che non pagano le tasse», conclude.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

Scarica l'app dallo store

Scarica
chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password