Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/12/2018 alle ore 11:00

Attualità e Politica

27/06/2018 | 21:25

Giochi, Consiglio dei Ministri: via libera a legge regionale della Calabria, nel testo le distanze minime di 300 metri dai luoghi sensibili

facebook twitter google pinterest
Giochi Consiglio Ministri legge regionale distanze minime luoghi sensibili

ROMA - Il Consiglio dei ministri che si è riunito questa sera a Palazzo Chigi, ha deciso - su proposta del ministro per gli Affari regionali, Erika Stefani - di non impugnare la legge della Regione Calabria approvata lo scorso aprile e recante “Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della ’ndrangheta e per la promozione della legalità, dell’economia responsabile e della trasparenza” che contiene anche alcune misure per il contrasto del gioco patologico e per la prevenzione del fenomeno dell'usura legata al gioco. In particolare, il testo introduce il divieto di installazione per gli apparecchi da gioco nei locali che si trovino a una distanza di 300 metri per i Comuni con popolazione fino a cinquemila abitanti o 500 metri per quelli con popolazione superiore a cinquemila, dai “luoghi sensibili” (istituti scolastici, luoghi di culto, impianti sportivi, luoghi di aggregazione giovanile ed oratori). 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password