Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/09/2022 alle ore 20:49

Attualità e Politica

17/02/2022 | 10:01

Giochi, De Raho (Antimafia): "Grande lavoro di Adm sul monitoraggio di siti illegali, segnalazioni operazioni sospette sono una delle forme di controllo più significative"

facebook twitter pinterest
Giochi De Raho Antimafia Adm monitoraggio siti illegali segnalazioni operazioni sospette

ROMA - Il sistema dei controlli sul gioco in Italia è particolarmente solido. Lo ha detto il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, nel corso di un'audizione in Commissione parlamentare di inchiesta sul gioco illegale e sulle disfunzioni del gioco pubblico. «L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha un elenco con i siti web autorizzati e questa dovrebbe essere la garanzia per il giocatore di potersi muovere in un circuito di legalità, garantito dall'esistenza di autorizzazioni e concessioni», ha sottolineato. «L'offerta sul mercato è enorme, i siti sono tantissimi e l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli svolge un'attività di grande importanza: nel 2021 sono stati inibiti 197 siti web privi di autorizzazioni, a dimostrazione di quello che è il grande lavoro di monitoraggio sul web», ha sottolineato. Inoltre, ha ricordato De Raho, «il settore dei giochi e delle scommesse, come tutti quelli che operano nelle transazioni economiche, è assoggettato al meccanismo delle segnalazioni delle operazioni sospette, una delle forme di controllo più significative che vengono sviluppate sul territorio nazionale. Tra i soggetti obbligati vi sono anche i prestatori di servizi di gioco: nel 2020, a fronte di oltre 110mila Sos pervenute all'Uif, il settore ne ha inviate 5.772 (nel 6.470 nel 2019).
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi ADM: distrutti 45 apparecchi illeciti

Giochi, ADM: distrutti 45 apparecchi illeciti

27/09/2022 | 17:05 ROMA - L’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli in servizio presso l'Ufficio dei Monopoli per l’Abruzzo, insieme alle forze di polizia operanti sul territorio della regione, ha distrutto – si legge...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password