Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/09/2018 alle ore 20:29

Attualità e Politica

13/04/2018 | 11:18

Giochi, Emilia-Romagna: una guida in 300mila copie sui rischi della dipendenza

facebook twitter google pinterest
Giochi Emilia Romagna dipendenza

ROMA - Emilia-Romagna in prima fila contro il gioco patologico: dopo l'approvazione della legge regionale del 2013 e la promozione della comunità “Pluto” - la struttura residenziale per il trattamento dei giocatori patologici - è la prima regione a pubblicare una guida sui rischi del gioco che sarà distribuita in 300.000 copie, una ogni 15 abitanti. La guida - scritta da Matteo Iori, presidente della onlus “Centro Sociale Papa Giovanni XXIII” - si apre con una prefazione del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, che sottolinea quanto sia importante «continuare a lavorare affinché il fenomeno del gioco non diventi normalità nelle nostre città e nelle nostre comunità» e prosegue con riflessioni e approfondimenti del fenomeno del gioco patologico. «Crediamo che sia molto importante diffondere il più possibile conoscenza e cultura su questi temi», ha detto Iori. Nell'opuscolo sono presenti informazioni dettagliate sui luoghi in cui chiedere aiuto in Emilia-Romagna, sulla normativa regionale di riferimento, con indicazioni chiare di tutte le fonti citate per eventuali ulteriori approfondimenti. La guida è già stata consegnata ai Servizi per le Dipendenze Patologiche delle AUSL di tutta la regione e tramite loro sarà poi organizzata una diffusione capillare sui territori.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password