Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/10/2021 alle ore 21:18

Attualità e Politica

26/04/2021 | 17:15

Giochi nel Lazio, Pirozzi (Fratelli d'Italia): "Sradicare l'intero comparto significa creare disoccupati e lasciare spazio all'illegalità"

facebook twitter pinterest
Giochi Lazio Pirozzi Fratelli dItalia legalità

ROMA - «Sradicare l'intero comparto dal territorio significa creare migliaia di disoccupati che, in un momento di crisi come questo, non aiuterebbe la legalità, anzi. È chiaro che ci vuole una regolamentazione per contrastare il disturbo da gioco, ma è altrettanto chiaro che la soluzione non è l'introduzione di un proibizionismo di fatto». Lo ha detto il consigliere della Regione Lazio, Sergio Pirozzi (Fratelli d'Italia), nel corso del webinar "Analisi dell’impatto sociale del settore del Gioco Pubblico nella Regione Lazio e delle conseguenze dell’entrata in vigore della Legge regionale 5/2013", organizzato da Acadi. «Ad agosto è impensabile mettere tutti fuori. Occorre prendere tempo, anche perché così avremo modo di effettuare gli approfondimenti tecnici del caso per renderci conto di quanto sia fondato il timore di espulsione dal 99% del territorio», ha spiegato. «Per contemperare in modo equilibrato i tanti ed importantissimi interessi in ballo potrebbe essere utile anche una legge nazionale anche per assicurare un presidio di offerta di gioco di Stato nel Paese, per i chiarissimi risvolti di contrasto all’illegalità». 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password