Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/05/2022 alle ore 20:59

Attualità e Politica

24/03/2022 | 11:48

Giochi, Minenna (dg Adm): "Il settore va modernizzato con schemi antiriciclaggio e soluzioni tipiche dell'intermediazione finanziaria"

facebook twitter pinterest
Giochi Minenna dg Adm antiriciclaggio intermediazione finanziaria

ROMA - «Bisogna prendere atto che negli ultimi 5 anni è stato fatto poco, si è ragionato nell'ottica di rinviare il problema. Il settore deve essere presidiato con funzioni tipiche dell'intermediazione finanziaria» e «va modernizzato con degli schemi antiriciclaggio, per espellere coloro che non si comportano adeguatamente: per fare questo, ci vuole una vigilanza regolamentare che spinga in quella direzione». Lo ha detto il direttore generale dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Marcello Minenna, durante la presentazione della ricerca condotta da BVA Doxa su “Il contrasto ai rischi derivanti dai disturbi da gioco d’azzardo” alla Pontificia Università della Santa Croce.
«Sul tema del controllo del giocatore e della ludopatia bisogna superare le attuali modalità, come la tessera sanitaria: la tecnologia può interagire con altri database e può prevenire le eventuali criticità, bisogna creare una struttura di gioco controllato, monitorato e verificato. Attualmente il sistema è governato dall'Agenzia dal punto di vista della struttura dei dati, ma si potrebbero sviluppare tante soluzioni tecniche» in questa direzione. «Bisogna definire un nuovo imperativo categorico che metta ordine in una situazione ancora confusa su vari ambiti», ha concluso Minenna. 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password