Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/09/2017 alle ore 20:41

Attualità e Politica

29/06/2017 | 12:11

Giochi, Neri (Anci Toscana): "Task force europea per il contrasto della dipendenza"

facebook twitter google pinterest
Giochi Neri Anci Toscana dipendenza

ROMA - "Cooperazione internazionale, valorizzazione delle best pratice e prevenzione del gioco patologico, soprattutto sulle fasce di popolazione più giovane", ma "ci sono ancora molti temi da trattare. Il problema è fondamentalmente culturale e serve soprattutto una task force tra tutti i soggetti in campo per sensibilizzare fin dalla giovane età al gioco sano e sociale, attuare sui vari livelli politiche di contrasto al disagio giovanile per infondere più fiducia sulle proprie capacità ed affermare con forza che sono le proprie competenze, e non la fortuna, che determinano il futuro destino economico". Lo ha detto Simona Neri, responsabile Anci Toscana del progetto ludopatia e bullismo e sindaco di Pergine Valdarno, che martedì scorso ha partecipato al workshop "L'azzardo non è un gioco", organizzato al Parlamento europeo. Da Bruxelles "arriva un forte impulso a raccogliere le esperienze delle regioni europee e definire una linea politica comune”, ha detto Neri, rivolgendo un appello al vicepresidente del Parlamento Europeo David Sassoli, per "stimolare un dibattito che consenta di raccogliere le esperienze delle Regioni Europee su questo tema, con l’obiettivo di condividere una seria politica di contrasto alla dipendenza da gioco e soprattutto di gestione del capitolo relativo al gioco online che rappresenta senza dubbio la nuova frontiera del gioco. Ribadisco inoltre l’importanza che l’Europa sancisca un principio fondamentale e cioè che la legislazione comunitaria, nazionale o regionale non costituisca lesione della libera iniziativa imprenditoriale in materia di gioco allorché essa ne limiti la piena fruizione nello spazio e nel tempo, per tutelare la salute della popolazione o in generale le fasce più deboli di essa. Sottolineo il termine limitare e non vietare un'iniziativa economica in funzione di un interesse pubblico più alto e più generale”. 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

black list gioco online

Gioco online, "black list" dei Monopoli: 6.548 siti oscurati

20/09/2017 | 15:00 ROMA - Arriva un altro aggiornamento per la "black list" dei Monopoli di Stato che elenca i siti non autorizzati alla raccolta di gioco in Italia. I domini oscurati sono ora 6.548, 43 in meno rispetto all’aggiornamento dell’1...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password