Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/11/2018 alle ore 08:50

Attualità e Politica

25/06/2018 | 10:18

Giochi, Petrone (AD Sisal): "Non solo business, investiamo su arte e cultura italiane"

facebook twitter google pinterest
Giochi Petrone AD Sisal arte italiana

ROMA - «Sono fermamente convinto che le imprese oggi non debbano solo essere apprezzate per performance finanziaria o prodotti di qualità ma è indispensabile condividere con consumatori e stakeholder il proprio contributo positivo a beneficio della società: senza un "corporate purpose" orientato al benessere sociale, infatti, nessun brand può raggiungere il pieno potenziale e rafforzare il legame emotivo con clienti e partner». Lo ha detto Emilio Petrone, amministratore delegato Sisal Group, in un'intervista al Messaggero in occasione di Manifesta 12, che segna l'avvio di un programma strutturato a sostegno dell'arte contemporanea italiana. «In linea con la nostra forte vocazione di responsabilità sociale d'impresa, abbiamo deciso di investire in un programma pluriennale per promuovere arte e cultura contemporanea del nostro Paese». Varie le modalità di intervento. «Vogliamo favorire conoscenza e promozione degli artisti italiani, sfruttando il nostro approccio manageriale e le nostre principali risorse aziendali: una capillare presenza sul territorio, competenze digitali e qualità nella comunicazione». Così è nata la mostra "Sguardi", cui seguiranno altri appuntamenti. 

«Continueremo a far vivere il Sisal Art Place con un palinsesto di eventi che possano stimolare il grande pubblico ad avvicinarsi e appassionarsi all'arte contemporanea. Saranno anche nuove occasioni per un coinvolgimento emotivo con Palermo, oggi ritenuta una delle città italiane più ricche di contaminazioni culturali, fra tradizione e modernità. La partnership con Manifesta 12 ci consentirà pure di recepire proposte e influenze che contribuiranno a perfezionare il nostro progetto per l'arte», continua. II programma di Csr (responsabilità sociale di impresa) spazia dalla valorizzazione del talento, in più ambiti, alla diffusione dei valori dello sport, dal supporto all'innovazione a quello per la ricerca scientifica e molto altro. «Recentemente - conclude - abbiamo lanciato la seconda edizione di GoBeyond: concorso per startupper con l'obiettivo di trasformare idee vincenti in realtà imprenditoriali, orientate a servizi per il cittadino e innovazione sociale».
RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password