Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/01/2022 alle ore 11:33

Attualità e Politica

02/12/2021 | 09:45

Giochi, Pichetto Fratin (vicemin. Mise): "Settore legale determina effetti positivi sull'occupazione"

facebook twitter pinterest
Giochi Pichetto Fratin Mise occupazione

ROMA - «È indubbio che il sistema del gioco legale generi benefici in termini di occupazione, di reddito, di valore aggiunto, di gettito fiscale a favore della finanza pubblica». Lo ha detto il viceministro allo Sviluppo economico, Gilberto Pichetto Fratin, nel corso di un'audizione nella Commissione parlamentare di inchiesta sul gioco illegale e sulle disfunzioni del gioco pubblico. «Sono circa 300 i concessionari autorizzati dallo Stato, sono 3.200 le imprese di gestione che si occupano del coordinamento del gioco pubblico sul territorio per conto dei concessionari, sono 80mila i punti vendita (tra bar, tabacchi ed esercizi pubblici) e sono circa 150mila gli occupati diretti del settore», ha ricordato. 
«Nella filiera diretta, il gioco legale si compone di 8.200 imprese con circa 40mila addetti e un fatturato annuale di 14 milioni di euro. Di conseguenza, con l'avvento della pandemia, anche per questo settore si è reso necessario adottare specifiche misure di sostegno per fronteggiare l'emergenza», tra cui il «Decreto Cura Italia che ha previsto la prororga del versamento del preu e la proroga delle gare (tuttora da indire), il Decreto Liquidità con nuove proroghe dei termini, i Decreti Ristori che hanno previsto contributi a fondo perduto e il Decreto Sostegni Bis, che ha previsto il fondo da 140 milioni di euro per le attività chiuse», ha ricordato il viceministro. 
Inoltre, nella legge di bilancio 2022, ora all'esame della Commissione Bilancio del Senato, sono previsti «uno stanziamento per la realizzazione di un programma di comunicazione per il rilancio dell'ippica per il 2022» e sono indicati «16 miliardi l'anno, per i prossimi due anni, per il pagamento delle vincite di gioco». Infine il Mef «ha tra i suoi obiettivi quello di contribuire al presidio delle entrate derivate dai giochi pubblici», prevedendo «la chiusura di una serie di contenziosi».
MSC/Agipro

Foto Credits Flickr Images Money CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password