Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/05/2021 alle ore 20:45

Attualità e Politica

12/03/2021 | 08:54

Giochi in Piemonte, le associazioni Agire ed Emi Rebus a sostegno della manifestazione del 18 marzo

facebook twitter pinterest
Giochi Piemonte associazioni Agire Emi Rebus manifestazione

ROMA - Le associazioni Agire e Emi Rebus, facenti parte della confederazione Giocare Italia, già unite nella battaglia contro la legge regionale della Puglia, sosterranno la manifestazione del 18 marzo a Torino. «Le problematiche delle leggi regionali sono un nodo fondamentale da affrontare per cercare di dare stabilità ad un settore ormai al tracollo. Il Covid ha accentuato la già grave situazione che molte regioni stavano vivendo ormai da tempo. L’effetto espulsivo del gioco legale mina seriamente l’equilibrio economico e sociale che con sacrificio si era riuscito a raggiungere. Si tratta di un vero e proprio esproprio atipico , perché non è previsto alcun indennizzo a favore di chi magari da da decenni ha costruito aziende sane e si vede cancellare l’avviamento commerciale frutto di impegno economico  e un duro lavoro», si legge in una nota. «Conosco bene la sensazione di impotenza che si prova perché in prima persona ho subito la chiusura di un negozio di gioco per la legge regionale pugliese, prima della modifica della stessa. Sono sempre al fianco di chi rivendica dignità e rispetto per il nostro settore», ha detto Angelo Basta, presidente di Agire. «A fronte delle palesi discriminazioni che da diversi anni vengono inopinatamente perpetrate nei riguardi del comparto non posso rimanere indifferente, quindi invito ancora una volta - anche in linea con la protesta che le donne portano avanti ormai da circa due mesi dinnanzi a Piazza Montecitorio - ad essere presenti per far sentire ancora una volta la voce della sofferenza e del disagio che portiamo dentro», ha detto Antonia Campanella, presidente di Emi Rebus.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password