Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/09/2018 alle ore 09:24

Attualità e Politica

25/06/2018 | 09:50

Giochi, Seccia (M5S): "Il Comune di Roma non può disporre la chiusura delle attività già autorizzate"

facebook twitter google pinterest
Giochi Seccia M5S Comune Roma

ROMA - "Il Comune non ha alcun potere di disporre la chiusura delle attività già autorizzate prima del Regolamento. Solo una normativa superiore può sbloccare questo limite e consentire chiusure più massicce per la tutela della salute pubblica". Lo chiarisce - in un'intervista ad "Avvenire" - Sara Seccia, vicepresidente della commissione Commercio di Roma Capitale, a proposito dell'ordinanza firmata dalla sindaca Virginia Raggi che limita gli orari di funzionamento delle slot nel Comune che, spiega, "vuole essere un provvedimento con cui l'amministrazione e la sindaca curano in modo diretto e immediato le esigenze di salute dei propri cittadini".
"Tutte le altre disposizioni regolamentari - continua Seccia - sono pienamente cogenti anche per le attività pregresse e riguardano, ad esempio, gli orari di funzionamento degli apparecchi, il divieto di esercizio negli immobili vincolati e di proprietà di Roma Capitale e nei 'tessuti urbanistici' identificati con delibere dell'Assemblea, il divieto di pubblicità e insegne luminose e altro. Programmeremo le modalità di controllo delle distanze mappando sia i luoghi sensibili sia le attività che installano apparecchi con vincita in denaro, inserendo sistemi di misurazione meno arcaici e più rapidi". 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password