Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/07/2018 alle ore 19:10

Attualità e Politica

14/03/2018 | 11:15

Scommesse, Garrisi (Stanleybet): "Parteciperemo al bando insieme agli altri operatori"

facebook twitter google pinterest
Giochi Stanleybet sistema concessorio

ROMA -  «Sono orgoglioso di annunciare che Stanley è ora pronta ad entrare nel sistema concessorio italiano»: è il commento a caldo di Giovanni Garrisi (Chief executive di Stanleybet International). «Dopo anni di incomprensioni e lunghe trattative, abbiamo finalmente raggiunto un accordo con lo Stato Italiano che ci permette di accedere al Bando 2018 per l’assegnazione di fino a 3.500 autorizzazioni all’apertura di punti vendita aventi come attività principale la commercializzazione dei prodotti di gioco pubblici. Finalmente ci è stato garantito che  saremo messi nelle stesse condizioni competitive di tutti gli altri operatori italiani autorizzati; e questo non può che farmi ben sperare per il futuro», conclude Garrisi, che non nasconde la sua soddisfazione per il risultato ottenuto in collaborazione con l’Autorità fiscale italiana. Stanleybet - si legge in una nota - sceglie Enada (la più importante manifestazione europea del settore giochi, che si tiene dal 14 al 16 marzo 2018 per la sua 30esima edizione presso la fiera di Rimini) per presentare il suo piano per la partecipazione al bando di gara 2018. Il Gruppo leader anglosassone presenta quest’anno a Enada un percorso innovativo, con suggestioni di avanzata tecnologia tra terrestre (retail) e digitale (online). Sono tre le aree tematiche dello stand del bookmaker inglese, perché arriva ora “l’Accademia”: un centro di formazione multifunzionale, con classi di studio in stile universitario, sedi a Liverpool e Malta, per forgiare i futuri professionisti del betting. Lo spazio espositivo è così strutturato: 1) il mondo digital di Stanleybet.it, 2) multi aree dedicate al retail e 3) la innovativa filosofia di Stanleybet Academy, scuola di formazione dei ricevitori, posizionata concettualmente “al centro” dello spazio espositivo, come  elemento chiave per la gestione, con successo, dello shop del futuro. Grande spazio è anche quest’anno dedicato a Magellan Robotech, la grande realtà B2B di technology and software development del Gruppo inglese, con tutte le novità in rilascio. Appuntamento imperdibile sarà lo spettacolo di danza e musica dal vivo che quest’anno celebrerà i 60 anni di presenza del Gruppo nel mercato Internazionale dal 1958, anno di fondazione a Belfast, in Irlanda del Nord. Le performance, due volte al giorno, scandiranno l'inizio dell'Happy Hour.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password