Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/11/2019 alle ore 19:05

Attualità e Politica

07/11/2019 | 15:07

Giochi in Veneto, Pavanello (Anci): "Sindaci in prima linea contro la dipendenza"

facebook twitter google pinterest
Giochi Veneto Pavanello Anci

ROMA - «I sindaci con l'Anci Veneto sono sempre stati in prima linea nella lotta alla ludopatia e, infatti, in diversi Comuni le ordinanze per limitare gli orari delle sale slot sono presenti già da tempo. Questa legge sicuramente rinforza le azioni delle amministrazioni come ha giustamente riconosciuto l'assessore Manuela Lanzarin con l'obiettivo di rendere ancora più incisiva la lotta alla ludopatia». Così la presidente di Anci Veneto, Maria Rosa Pavanello, commenta la nuova legge approvata in consiglio regionale. «Su questo tema - osserva - ci sono sempre state molte polemiche e i sindaci come spesso succede sono stati gli unici a mettere in campo azioni concrete per cercare di contrastare il fenomeno. La legge della Regione - precisa - è sicuramente un segnale importante e riconosce anche il lavoro fatto dai sindaci in questi anni oltre che cercare di rendere omogenee le limitazioni». 
«La lotta al fenomeno della ludopatia, però, non si vince solo con delle leggi, ma anche attraverso azioni di sensibilizzazione e di prevenzione sui rischi che comporta il gioco. E' fondamentale, quindi, mantenere alta l'attenzione su un tema tanto importante e delicato e su questo - conclude - i sindaci e l'Anci Veneto, in particolare, non farà mancare il proprio impegno».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password