Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/04/2024 alle ore 20:56

Attualità e Politica

21/11/2023 | 17:47

Giochi e de-risking bancario, Acadi: “Con norme di compliance, operatore contribuisce a contrastare l’illegalità”

facebook twitter pinterest
Giochi de risking bancario Acadi norme compliance operatore contribuisce contrastare illegalità

ROMA – Le norme straordinarie di compliance a cui gli operatori di gioco devono sottostare in sede di verifica per l’apertura di un rapporto bancario, rendono l’operatore stesso “un soggetto attivo nell'esecuzione degli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari, protagonista nell'attività voluta dal legislatore di riversamento nel circuito bancario delle somme giocate in contanti su prodotti di Stato che rappresentano a tutti gli effetti delle risorse statali. Nel compiere questo tipo di attività, in sostanza, l'operatore contribuisce a contrastare i fenomeni di illegalità”. A dichiararlo è Geronimo Cardia, presidente di Acadi, nel suo intervento al convegno "Play&Comply, le sfide della compliance nell'industria del gioco" al Finance Forum di Lugano.

Il riferimento è all’emendamento al decreto Asset che ha mitigato gli effetti negativi del de-risking da parte delle banche nei confronti degli operatori di gioco. Con l’approvazione di tale emendamento “sono stati posti principi già cristallizzati dall'ordinamento giuridico che censurano ogni forma di de-risking ingiustificato. In ogni caso, con questo da oggi sarà possibile verificare anche la chiarezza e la trasparenza sul punto delle procedure delle banche così come le prassi poi in concreto attuate", ha concluso Cardia.

RED/Agipro

Foto credits Pqsels CC0 1.0 Universal

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password