Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/01/2023 alle ore 08:49

Attualità e Politica

15/12/2022 | 16:12

Giochi e distanziometro, è caos nei tribunali: il Trga di Trento ordina la rimozione di nove slot a Mezzolombardo, in contrasto con il Consiglio di Stato

facebook twitter pinterest
Giochi e distanziometro è caos nei tribunali: il Trga di Trento ordina la rimozione di nove slot a Mezzolombardo in contrasto con il Consiglio di Stato

ROMA – La legge della provincia di Trento sul distanziometro crea una spaccatura tra Consiglio di stato e Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa. Il Trga ha infatti respinto la domanda di sospensione cautelare presentata dal titolare di un bar di Mezzolombardo, il quale chiedeva di annullare un provvedimento di rimozione di nove apparecchi da gioco presenti nel locale, fissando poi la discussione alla prossima udienza, che si svolgerà il 12 gennaio 2023. La decisione del Tribunale regionale è stata presa poiché il locale si trova vicino a diversi luoghi sensibili secondo la legge provinciale del 2015, che prevede una distanza di almeno 300 metri per l'installazione degli apparecchi. Il provvedimento è però in contrasto con la decisione del Consiglio di Stato della settimana scorsa di sospendere la chiusura di una sala giochi, sempre in provincia di Trento, in quanto non il diritto alla salute non è da considerare un “diritto tiranno”. I giudici provinciali, però, hanno ritenuto “più analitiche e consolidate in diritto” le motivazioni contenute in alcune sentenze, espresse sempre dal Consiglio di Stato lo scorso novembre, riguardanti la legge provinciale di Bolzano sul distanziometro, la cui legittimità è stata confermata sottolineando l'importanza della tutela della salute. I giudici del Trga hanno poi richiesto alla Giunta Provinciale di Trento maggiori informazioni sullo stato del gioco sul territorio della provincia: diffusione delle sale, attività di informazione, sensibilizzazione e di vigilanza sul territorio.

RED/Agipro

Foto credits wp paarz/Flickr CC BY-SA 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password