Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/01/2020 alle ore 19:15

Attualità e Politica

23/12/2019 | 10:27

Giochi e distanziometro, Tar Emilia conferma stop a sala giochi: "Salute pubblica prevale su interesse imprenditoriale"

facebook twitter google pinterest
Giochi e distanziometro Tar Emilia conferma stop a sale giochi: Salute pubblica prevale su interesse imprenditoriale

ROMA - «Sull’interesse privato imprenditoriale prevale l’interesse pubblico alla salute, per soddisfare il quale sono emanate le misure di contrasto alla ludopatia». Lo ha ribadito il Tar Emilia Romagna con un decreto, relativo a un ricorso presentato da un esercente di Formigine (Modena) contro il provvedimento di chiusura della sua sala, perchè troppo vicina ai luoghi sensibili disposti dalla delibera regionale e dalla mappatura del Comune. I giudici amministrativi si riservano di approfondire la questione nella camera di consiglio fissata per il 15 gennaio 2020, ed evidenziano che non è possibile accogliere l'istanza cautelare, perché non è assistita dal «requisito del particolare periculum in mora, tenuto conto che la chiusura della sala giochi era prevista almeno dal 2 aprile 2019, con atto impugnato col ricorso introduttivo, e che la ricorrente ha quindi avuto un lungo periodo di tempo per trovare soluzioni imprenditoriale alternative».

SA/Agipro 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password