Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/03/2023 alle ore 15:42

Attualità e Politica

01/02/2023 | 17:35

Giochi e distanziometro, Tar Lazio: locale troppo vicino a un asilo, negata licenza per corner scommesse a tabaccheria di Roma

facebook twitter pinterest
Giochi e distanziometro Tar Lazio: locale troppo vicino a un asilo negata licenza per corner scommesse a tabaccheria di Roma

ROMA – Anche gli asili o scuole dell'infanzia rientrano tra i cosiddetti “luoghi sensibili”, per questo va negato il rilascio della licenza per la vendita di scommesse sportive. Lo ha stabilito il Tar di Roma, che ha respinto il ricorso del titolare di una tabaccheria della capitale, già autorizzata alla vendita di Lotto, Superenalotto e lotterie istantanee, il quale si era visto negare dalla Questura e successivamente dalla Prefettura il rilascio della licenza per l'esercizio dell'attività di raccolta delle scommesse sportive. La domanda era stata respinta poiché il locale si trova a meno di 500 metri da una scuola d'infanzia. Tale distanza infatti è la minima prevista dalla legge regionale del gioco introdotta nel 2013 per poter ottenere la licenza per l'attività di raccolta scommesse. I giudici hanno fatto presente che anche le scuole d'infanzia appartengono ai suddetti luoghi sensibili, poiché facenti parte del “sistema integrativo di istruzione e formazione”. Il ricorrente ha poi fatto presente che una nuova legge regionale introdotta nel 2022 ha ridotto la distanza da 500 a 250 metri dai luoghi sensibili, ma il tribunale ha fatto presente che l'introduzione della norma è successiva alla richiesta di ottenimento della licenza, motivo per cui tale legge non può ritenersi valida per questo specifico caso. Il titolare della tabaccheria sosteneva inoltre che il rilascio dell'autorizzazione richiesta non fosse necessario per l'apertura del “corner sportivo” che sarebbe nato nel suo locale, ma il tribunale ha spiegato che anche esso rientra nella definizione di “sala gioco”, che per la legge regionale sul gioco è definibile come “luogo pubblico o aperto al pubblico o un circolo privato in cui siano presenti o comunque accessibili slot machine o videolottery e tutte le forme di gioco lecito previste dalla normativa vigente”.

RED/Agipro

Foto credits wp paarz/Flickr CC BY-SA 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Open Fiber e AS Roma: in rete a 10 gigabit al secondo

Open Fiber e AS Roma: in rete a 10 gigabit al secondo

23/03/2023 | 14:00 ROMA - Open Fiber, l’azienda che sta realizzando in tutta Italia un’infrastruttura a banda ultra larga, è Official Partner di AS Roma. In base all’accordo sottoscritto, OF porterà connettività...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password