Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/04/2020 alle ore 19:04

Attualità e Politica

21/02/2020 | 09:41

Giochi in Piemonte, Leone (Lega): "Restrizioni non risolvono problema ludopatia, legge va cambiata"

facebook twitter google pinterest
Giochi in Piemonte Leone (Lega): Restrizioni non risolvono problema ludopatia legge va cambiata

ROMA - «La ludopatia secondo noi si affronta non restringendo, ma venendo incontro. Sicuramente andrà fatta una nuova legge, andrà rivista quella esistente, però in questo momento vogliamo dare i diritti a chi li aveva». Questo il parere di Claudio Leone, consigliere della Lega nell'assemblea regionale del Piemonte e primo firmatario di una proposta di legge che intende modificare la normativa piemontese sul gioco patologico, nel corso dello speciale della TGR Piemonte in onda questa mattina nel corso di "Buongiorno Regione". «Ci sono imprenditori che hanno investito parecchio danaro e si sono ritrovati buttati fuori da un giorno all'altro. Questo la Lega non lo permette,il centro-destra non lo permette, anche perché non ha risolto il problema della ludopatia - ha detto ancora Leone - Bisogna fare chiarezza, andare avanti con coerenza, andare insieme su un indirizzo logico e propositivo per il Piemonte, senza uccidere l'imprenditoria». 

 

SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password