Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/06/2021 alle ore 18:35

Attualità e Politica

12/05/2021 | 15:25

Giochi in lockdown, sindacati in piazza a Roma: "Lavoratori a rischio, serve data di riapertura"

facebook twitter pinterest
Giochi in lockdown sindacati in piazza a Roma: Lavoratori a rischio serve data di riapertura

ROMA - Riaprire un settore in lockdown ormai da fine ottobre ed evitare il collasso del comparto. I lavoratori del gioco pubblico tornano in piazza a Roma anche oggi, stavolta con la mobilitazione promossa dai sindacati nazionali di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs. La giornata di mobilitazione nazionale #IlLavoroVince ha come punto di incontro piazza Oderico da Pordenone, davanti la sede della Regione Lazio a cui pure il comparto si appella per avere una data di ripartenza. Già stamattina hanno manifestato in tutta Italia i rappresentati di un settore he occupa oltre 150mila addetti della distribuzione specializzata del gioco legale, molti dei quali lavoratori dipendenti nelle sale gioco, sale bingo, case da gioco tutt’ora in sospensione e in regime di ammortizzatori sociali, con una prospettiva incerta sul riavvio delle attività. L'obiettivo è sensibilizzare le istituzioni sul «grave problema occupazionale che si profila all’orizzonte a causa del prolungamento delle chiusure e delle normative locali che limitano l'attività».
I sindacati sollecitano una uniforme riapertura, «tenuto anche conto dei protocolli e degli avvisi comuni sottoscritti dalle Parti Sociali che garantirebbero la sicurezza delle sale gioco».

Lavoratori e sindacati ribadiscono inoltre il «sistema occulto di gioco che sta prendendo piede» con la rete legale ancora ferma; ad aggravare la situazione le scelte politiche di alcune Regioni ancor più limitanti che complicano ulteriormente la vita delle imprese e dei lavoratori.

LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password