Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/09/2020 alle ore 20:36

Attualità e Politica

21/02/2020 | 13:24

Giochi nel Lazio, Leonori (PD): " Nel Collegato norme più rigorose sul gioco patologico"

facebook twitter google pinterest
Giochi nel Lazio Leonori (PD): Nel Collegato norme più rigorose sul gioco patologico

ROMA - «Nel collegato il Consiglio regionale del Lazio ha approvato un articolo che modifica alcune norme di contrasto alla ludopatie contenute nella legge regionale 5/2013. Viene cambiata la modalità di misurazione delle distanze di sale gioco e slot machine da scuole, ospedali, parrocchie, centri anziani o di aggregazione giovanile introducendo un calcolo dei 500 metri attraverso il raggio e rendendo più semplice il lavoro di verifica da parte degli organi di controllo». Lo hanno evidenziato la consigliera regionale del Lazio Marta Leonori, la Presidente e l'assessore alle politiche sociali del 1º Municipio di Roma Sabrina Alfonsi e Emiliano Monteverde, in una nota. 
«I divieti sono poi stati estesi anche alle sale e agli esercizi già attivi, concedendo, però, un congruo tempo per l'adeguamento che varia, a seconda delle tipologie, da diciotto mesi a cinque anni. Sono disposizioni ispirate al lavoro intenso svolto nel 1º Municipio di Roma e che ha portato ad un protocollo d'intesa con Res (Rete Esquilino Sociale) e Asl Rm 1; - continuano Leonori, Alfonsi e Monteverde - Regole, inoltre, da tempo sollecitate dalle associazioni e da tutti gli operatori che si occupano e assistono coloro che sono affetti da dipendenza da gioco, un fenomeno spesso sottovalutato ma sempre più diffuso con conseguenze devastanti sulle persone e sul tessuto sociale delle nostre città. La Regione interviene opportunamente e fa un ulteriore passo avanti con norme più chiare ed efficaci nel sostegno dei soggetti più fragili soprattutto in una difficile fase della nostra economia». 

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password