Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/10/2021 alle ore 10:57

Attualità e Politica

08/10/2021 | 12:21

Giochi nel Lazio, il Consiglio dei Ministri impugna la legge regionale

facebook twitter pinterest
Giochi nel Lazio il Consiglio dei Ministri impugna la legge regionale

ROMA - Il Consiglio dei Ministri, ha impugnato la legge della Regione Lazio n. 14 del 11/08/2021 “Disposizioni collegate alla legge di Stabilità regionale 2021 e modifiche di leggi regionali”, il cosiddetto "Collegato", che all'articolo 22, prevede una proroga del termine ultimo per l'adeguamento delle attività di gioco alle prescrizioni introdotte dall’articolo 4 della legge regionale 5 del 2013 da parte degli esercenti che già gestivano apparecchi per il gioco collocati all’interno di esercizi pubblici, commerciali o di sale da gioco anche attraverso la rimozione degli apparecchi stessi”.
Secondo il Consiglio dei ministri, alcune disposizioni sono "in contrasto con la normativa statale ed europea" e con "il principio di leale collaborazione". La legge, quindi, dovrà essere modificata in alcuni dei suoi punti seguendo le osservazioni dettate dal Governo.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password