Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/07/2024 alle ore 18:35

Attualità e Politica

05/07/2023 | 13:21

Gioco illegale, MaltaToday: “Report DIA, ancora alto l’interesse dei clan italiani per le piattaforme di gioco maltesi”

facebook twitter pinterest
Gioco illegale MaltaToday: “Report DIA ancora alto l’interesse dei clan italiani per le piattaforme di gioco maltesi”

ROMA – Il gioco illegale – attraverso piattaforme collocate a Malta - continua ad essere una delle attività nel mirino della criminalità organizzata italiana. Secondo il rapporto l'ultimo rapporto semestrale al Parlamento italiano presentato dalla DIA (Direzione Investigativa Antimafia), rilanciato dal quotidiano online Malta Today, le condizioni fiscali favorevoli di Malta e la facilità nell'avviare un'impresa “consentono ai vari clan di svolgere attività di riciclaggio”. L’isola è ormai una presenza costante nelle relazioni parlamentari della DIA dal 2017. La vicinanza geografica dell'isola alla penisola italiana, con la possibilità di evitare i controlli doganali, ha favorito negli ultimi anni la "migrazione" della criminalità organizzata di vari clan mafiosi italiani da Puglia, Calabria, Sicilia e Campania. Le tante operazioni delle procure italiane negli ultimi anni hanno confermato l'interesse della criminalità per il mercato del gioco illecito. Oltre alla gestione di gaming illegale, la DIA presenta vari esempi di criminalità finanziaria internazionale che utilizza società maltesi, insieme ad altre società a Cipro o nelle Isole Vergini Britanniche, per evitare di pagare milioni di dazi doganali su carburanti e lubrificanti di contrabbando. 

GM/Agipro

Foto Credits Flickr Mike McBey CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password