Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/11/2019 alle ore 09:48

Attualità e Politica

23/09/2019 | 14:20

Gioco patologico, Bologna: in calo le persone che si rivolgono ai servizi sanitari, 89 utenti nel 2018

facebook twitter google pinterest
Gioco patologico Bologna

ROMA - Diminuiscono nel 2018 le persone che a Bologna si sono rivolte ai servizi sanitari per dipendenza dal gioco d'azzardo: è quanto emerge dal nuovo Rapporto annuale sulle dipendenze nell'area metropolitana, presentato oggi nel capoluogo emiliano. Il numero di soggetti che si presentano ai servizi per la prima volta per problemi dovuti al gioco, in aumento costante dal 2009, è in diminuzione da tre anni: 89 utenti nel 2018, a fronte dei 92 nel 2017 e dei 103 nel 2016. Diminuisce anche il numero di persone prese in carico dai servizi: erano 200 nel 2017, sono stati 186 l'anno seguente. Rispetto al totale dei soggetti, però, appare in aumento la quota di donne con problemi di gioco, che raggiunge il 19%. Cresce anche la quota di disoccupati, che supera il 21%. In aumento pure l'età media, che sfiora i 50 anni. E' invece in calo la quota di stranieri, intorno all'8%, e quella di soggetti con scolarità medio-alta, che sono circa un terzo.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Napoli operazione Alto Impatto: controlli in sale scommesse

Napoli, operazione "Alto Impatto": controlli in sale scommesse

16/11/2019 | 16:25 ROMA - Controlli al tappeto su tutto il territorio, che hanno incluso anche due verfiche amministrative in agenzie di scommesse.  E' il risultato dell'operazione "Alto Impatto", che ha coinvolto gli agenti del Commissariato...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password