Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/05/2018 alle ore 12:38

Attualità e Politica

09/02/2018 | 14:10

Gioco patologico, Pannarale (LEU): «Servono interventi più decisi, modificare legge regionale in Puglia»

facebook twitter google pinterest
Gioco patologico Pannarale LEU legge regionale Puglia

ROMA -  «Chiediamo interventi più decisi» per il contrasto del gioco patologico «perché l’aumento del fenomeno, qui in Puglia, è segno che le misure fin ad ora adottate sono state blande e inadeguate. E nonostante le pressioni di Sinistra italiana in Regione affinché la legge esistente venga integrata e modificata, l’ultimo Consiglio regionale ne ha ancora una volta rinviato l’esame». Lo ha detto Annalisa Pannarale, candidata al Senato con Liberi e Uguali per la Puglia, che ha condiviso l'appello di “Mettiamoci in gioco” ai futuri parlamentari. «Chiedo, assieme agli esponenti del coordinamento, l’eliminazione di ogni forma di pubblicità, la riduzione di almeno un terzo dei luoghi del gioco, lo stanziamento di fondi per l’assistenza sanitaria alla ludopatia e maggiore potere agli enti locali rispetto alla possibilità di decidere su orari e posizione degli esercizi. Ma anche un forte aumento della tassazione per le centrali del gioco che, per alcune tipologie, fanno i conti con una pressione fiscale quasi inesistente», ha concluso.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password