Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/04/2019 alle ore 21:54

Attualità e Politica

12/12/2018 | 09:00

Gioco patologico, Silvestri (M5S) a Tria e Grillo: "Chiarimenti sull'utilizzo dei dati della ricerca ISS"

facebook twitter google pinterest
Gioco patologico Silvestri ricerca ISS

ROMA - Il deputato Francesco Silvestri (M5S) ha presentato un'interrogazione al ministro dell'Economia Giovanni Tria e al ministro della Salute Giulia Grillo per sapere «cosa contenga analiticamente il contratto di acquisto della ricerca» sul gioco patologico «stipulato tra Agenzia delle dogane e dei monopoli e Istituto superiore di sanità», se intendano promuovere «accertamenti ispettivi» sulla direzione dell'Istituto superiore di sanità che ha programmato e gestito l'iniziativa di ricerca e la sua diffusione e «se ritengano di valutare la sussistenza dei presupposti per segnalare lo svolgimento della procedura contrattuale all'Anac per la verifica, per quanto di competenza, della rispondenza di tutto il processo ai requisiti previsti per le procedure di evidenza pubblica». Silvestri chiede anche ai ministri «quali iniziative si intendano intraprendere per valutare l'idoneità della ricerca "in economia" da parte dell'Istituto superiore di sanità» e «quali direttive si intendano diramare per lo svolgimento di future indagini epidemiologiche, con modalità tali da garantire l'assenza di conflitti d'interesse».
Dal momento che l'indagine ha «prodotto una notevole quantità di dati sensibili, il cui impiego per fini non interamente controllati dal Ministero della salute potrebbe determinare conseguenze imprevedibili e accrescere il rischio di sfruttamento commerciale», Silvestri chiede ai ministri «quali misure di garanzia intendano promuovere per la custodia e il corretto impiego del database, anche attraverso un protocollo di accesso alle informazioni». 
Infine Silvestri chiede ai ministri quali iniziative intendano adottare per la prevenzione del disturbo da gioco d'azzardo patologico e per la verifica ex ante di iniziative di informazione e controllo, in modo da evitare la diffusione di messaggi impropri e fuorvianti che potrebbero essere veicolati con il coinvolgimento dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli o di concessionari di Stato del gioco d'azzardo». 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password