Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/12/2018 alle ore 10:23

Attualità e Politica

05/12/2017 | 14:29

Gioco patologico, Viale (ass. Liguria): «Governo sblocchi fondi, prossima settimana incontro con le associazioni»

facebook twitter google pinterest
Gioco patologico Viale Liguria

ROMA -  «È giusto fare del pressing sul Governo per i fondi sulla ludopatia che sono bloccati per un errore procedurale in base ad una sentenza del Tar del Lazio. È importante che il Governo su questo si impegni per risolvere l'impasse procedurale perché come Liguria noi avevamo l'assegnazione di un milione e duecentomila euro per tutti i progetti realizzati dalle Asl su un tema che è centrale». Lo ha detto l'assessore alla Sanità della Regione Liguria Sonia Viale a margine del Consiglio Regionale ligure dove si vota oggi il piano sanitario triennale 2017-2019. «Dobbiamo anche fare i conti con una serie di interventi statali sul sociale che fa cambiare ogni anno delle impostazioni. Il tema delle povertà è stato messo come prioritario nella agenda nazionale: certo è un tema ma ha sottratto le risorse su tutti gli altri temi sociali come la famiglia o altre fragilità che nel nostro Paese non sono soltanto le povertà», ha spiegato l'assessore Viale che convocherà la prossima settimana un tavolo sulle ludopatie con le associazioni che si occupano del sostegno alle persone malate e del contrasto del fenomeno. «Il percorso per fronteggiare la ludopatia è molto chiaro e le associazioni sono coinvolte. Ci sono due tavoli separati, uno sullo sviluppo economico e uno che presiedo io legato ai temi sanitari e sociali. Stiamo lavorando per fare anche delle proposte migliorative al testo vigente in Liguria sulla base della intesa Stato-Regioni che è stata recentemente raggiunta. Devono essere fatte delle modifiche alle norme regionali come stanno facendo tutte le regioni», ha spiegato. «Avevo dato termine entro la fine di novembre per ricevere le proposte di modifica del mondo dell'associazionismo, le ho ricevute e l'impegno era di convocare un tavolo nei primi giorni di dicembre. Spero di chiudere oggi la votazione del piano sanitario triennale per convocare subito, già la prossima settimana, tutto il mondo dell'associazionismo».
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password