Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/12/2018 alle ore 13:06

Attualità e Politica

23/10/2018 | 11:29

Gioco patologico, la proposta di legge del Veneto: 4,5 miliardi di euro in meno per le casse dello Stato

facebook twitter google pinterest
Gioco patologico proposta legge Regione Veneto casse

ROMA - La proposta del Consiglio Regionale del Veneto per il contrasto al gioco patologico prevede «un minor gettito fiscale, quantificato in 4,5 miliardi di euro». È quanto si legge nella relazione tecnica che accompagna il provvedimento «Disposizioni per il divieto del gioco d’azzardo e per la prevenzione della diffusione del rischio legato al gioco d’azzardo nonché per la cura e la riabilitazione dei soggetti affetti da ludopatia», assegnato alle Commissioni Finanze e Affari sociali della Camera. La proposta di legge si compone di otto articoli che affrontano anche i temi della cura, della prevenzione e del contrasto del gioco d’azzardo, «prevede il divieto assoluto dei giochi con puntata di denaro, con l’unica eccezione dei giochi gestiti dallo Stato, compresi le lotterie nelle loro varie forme, le scommesse sugli eventi sportivi e il lotto, escluso il lotto istantaneo». Da tale proposta, «vi sarebbe certamente un minore gettito fiscale, che tuttavia sarebbe compensato dalla riduzione del costo sociale che la collettività deve affrontare per le conseguenze della diffusione del gioco d’azzardo».

L’articolo 8 della proposta di legge, quindi, quantifica le minori entrate per il bilancio statale (pari a 4,5 miliardi di euro) e individua le fonti di copertura. «Nel breve termine, la copertura finanziaria si rinviene riducendo la dotazione dei programmi compresi
negli stati di previsione di alcuni Ministeri»: per il Ministero della difesa viene ridotta di 0,3 miliardi di euro l’autorizzazione di spesa del programma sull'Approntamento
e impiego delle forze terrestri e di 0,1 miliardi di euro l’autorizzazione di spesa di ciascuno dei programmi sull'Approntamento e impiego delle forze navali e sull'Approntamento e impiego delle forze aeree; relativamente al Ministero dell’interno viene ridotta di 0,25
miliardi di euro l’autorizzazione di spesa del programma sull'Attuazione da parte delle prefetture-uffici territoriali del Governo delle missioni del Ministero dell’interno sul territorio; relativamente al Ministero dello sviluppo economico viene ridotta di 1,5 miliardi di euro l’autorizzazione di spesa del programma sulla Promozione e attuazione di politiche di sviluppo, competitività e innovazione, di responsabilità sociale e movimento cooperativo;
relativamente al Ministero dell’economia e delle finanze viene ridotta di 1,25 miliardi di euro l’autorizzazione di spesa del programma sui Fondi da assegnare e di 1 miliardo di euro quella del Programma sui Fondi di riserva e speciali. «A regime, il minore gettito sarà compensato dalla riduzione del costo sociale che la collettività dovrebbe affrontare per le conseguenze della diffusione del gioco d’azzardo».
MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password