Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/12/2017 alle ore 20:44

Attualità e Politica

06/12/2017 | 18:28

Gioco patologico, provincia di Bolzano chiede maggiore autonomia per tutela della salute

facebook twitter google pinterest
Gioco patologico provincia Bolzano

ROMA - «Le disposizioni specifiche in materia» di gioco patologico «rilasciate a livello nazionale sono da considerarsi uno standard minimo. Le disposizioni previste in ogni Regione o Provincia autonoma continueranno comunque ad esplicare la loro efficacia». È la condizione presentata da Martha Stocker, assessore della Provincia di Bolzano, alla Conferenza Stato-Regioni, che ha dato il via libera alle linee d'azione del ministero della Salute per il contrasto del gioco patologico: la Provincia autonoma di Bolzano ha vincolato il suo assenso all’intesa a condizione che fosse inserita questa raccomandazione, secondo cui «le Regioni e le Province autonome, ai fini del contrasto delle patologie afferenti alla dipendenza dal gioco d’azzardo, potranno prevedere forme maggiori di tutela per la popolazione».
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi lorenzoni

Giochi, scomparso l’avvocato Fabio Lorenzoni

13/12/2017 | 17:18 ROMA - È venuto a mancare oggi Fabio Lorenzoni, avvocato cassazionista specializzato nel campo amministrativo, per anni legale di diversi operatori del settore giochi. Alla famiglia, ai colleghi e amici dell’avvocato vanno...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password