Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 15/12/2018 alle ore 11:45

Attualità e Politica

04/12/2018 | 17:10

Il futuro di Global Starnet, Mendez (Dir. Gaming machines): “Nuovi prodotti e partnership di alto livello, sempre a supporto del gestore”

facebook twitter google pinterest
Global Starnet Mendez

ROMA - ROMA - Nuovi giochi, nuovi obiettivi aziendali, strategie che avvicinano le slot alle Vlt: ne parliamo con Diego Mendez, Direttore Gaming machines di Global Starnet, a margine della convention organizzata oggi a Roma. Il panorama è vasto e articolato: «Abbiamo completato la certificazione di Nazionale Elettronica, abbiamo distribuito un centinaio di terminali e la distribuzione sta continuando. Quello che volevamo fare entro la fine dell'anno l'abbiamo fatto». Nel corso della convention sono stati presentati i giochi Psm. «Il primo gioco è già certificato e contiamo di andare “live” nei primi mesi dell'anno prossimo – spiega Mendez - Inoltre abbiamo stretto degli accordi con produttori di giochi online, secondo la nostra idea che punta a stabilire un “fil rouge” tra i giochi in rete e il mondo delle Awp. Infine, continueremo con il rilascio di titoli su piattaforma Inspired nei nostri cabinet e nella nostra rete». Recentemente Global Starnet ha partecipato ad una grande fiera sui giochi a Las Vegas. Qualcosa di quanto visto negli Stati Uniti arriverà anche in Italia. «Stiamo lavorando attivamente con Interblock. Abbiamo presentato oggi la società e la linea dei prodotti. L'appuntamento è per Enada Primavera, dove lanceremo prodotti che sono frutto di un anno di investimento e di studio con partner internazionali di altissimo livello». Prosegue intanto la strategia di avvicinamento tra Awp e Vlt: «Il processo è partito con Nazionale Elettronica. Abbiamo costruito un set di giochi che hanno meccanismi delle Awp trasferiti nel mondo delle Vlt. Abbiamo anche cominciato l'installazione all'interno di sale in cui sono presenti slot molto performanti. Lo abbiamo fatto per testare questo nostra teoria della “macchina-ponte” tra Awp e Vlt. I risultati ci confortano, anche perché Nazionale Elettronica conosce bene il suo mestiere». Mendez parla anche della stretta normativa sul territorio e dei problemi che sta causando alla società: «Global Starnet ha la mission del supporto al gestore, ma i continui cambiamenti di regole regionali e comunali ci rendono la vita difficile. Per aprire una sala bisogna passare per mille regolamenti e dare assistenza diventa complicato. Serve una normativa nazionale che regoli, se necessario, distanze e orari, ma in modo chiaro. Chi vuole fare impresa deve essere libero di farlo».

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password