Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/12/2018 alle ore 21:17

Attualità e Politica

07/02/2018 | 17:11

Ice di Londra, Cangianelli (MAG): «L'accordo tra Stato e enti locali fondamentale per dare certezza al mercato»

facebook twitter google pinterest
Ice Londra Cangianelli MAG

LONDRA - «L’evoluzione tecnologica costringerà a rimodulare pesantemente l’offerta in pochi anni. Gli attuali modelli non sembrano coerenti con investimenti che dovranno completarsi dopo il 2025 o il 2030. In questa revisione dovrebbero entrare anche i nuovi equilibri tra Stato e autonomie locali, passaggio imprescindibile per dare certezza al mercato regolato». Lo ha detto Emmanuele Cangianelli, partner di Mag Business Advisory, nel corso del panel sul gioco fisico nell'ambito dell'Italy Briefing, organizzato da Gioco News all'Ice di Londra.
«La spesa dei giocatori nel mercato regolato italiano ha confermato il trend di crescita nel 2017 nel retail e, in modo molto significativo, nell’online, spingendosi su una ancora proficua concorrenza all’offerta illegale: è una buona base per un futuro ancora positivo dal lato della domanda, su tutti i segmenti; proseguiranno però con velocità differenti i cambiamenti dell’esperienza di gioco, dalla predominanza di ambiente fisico ad una più significativa esperienza digitale», ha spiegato. «La presenza di differenti segmenti di consumo (legati diversamente ai differenti segmenti di prodotto) alimenterà le diverse velocità della trasformazione digitale: nel betting, con un’età media di gioco più giovane, la multicanalità è una realtà ed influenza già l’organizzazione dell’offerta. Nelle lotteries, nel bingo e nelle gaming machines l’evoluzione del consumo è più lenta». Più in generale, «l’evoluzione verso un consumo maggiormente digitale consentirà, in un arco di tempo non lunghissimo, nuove soluzioni di identificazione dei giocatori e di pagamento», ha concluso.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password