Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/10/2020 alle ore 13:20

Attualità e Politica

14/10/2020 | 10:10

Ippica, L'Abbate (Mipaaf): "Decreto attuativo su sovvenzioni alle società di corse permetterà pagamenti celeri"

facebook twitter google pinterest
Ippica LAbbate Mipaaf Decreto attuativo sovvenzioni società corse

ROMA - «Il decreto attuativo che determina la sovvenzione e che consentirà di firmare l’accordo sostitutivo per la disciplina dei rapporti tra il Mipaaf e le Società di corse introduce una procedura che consentirà di poter firmare l’accordo sostitutivo per gli anni a venire già fin dal mese di gennaio». Lo ha ricordato il sottosegretario alle Politiche agricole con delega all'ippica, Giuseppe L'Abbate, rispondendo all'interrogazione del senatore Gabriele Lanzi (M5S) in Commissione Agricoltura. «Per quanto riguarda la preoccupazione delle società di corse sul saldo delle sovvenzioni, gli uffici ministeriali hanno già inviato il decreto attuativo ai competenti organi di controllo», ha spiegato. «I tempi di liquidazione delle somme spettanti, a regime, saranno quindi ampiamente adatti a soddisfare le esigenze di liquidità delle società di corse».
Il decreto punta a risolvere una situazione di instabilità normativa della materia che durava dal 2016 e che ha visto le società di corse sempre contrapposte alle iniziative del Mipaaf, a causa soprattutto della decisa riduzione delle somme stanziate nella legge di bilancio. «Sin dallo scorso gennaio, di concerto con gli uffici ministeriali, è stata mia ferma intenzione andare incontro alle esigenze delle imprese del settore, concedendo una anticipazione del 40% delle somme spettanti proprio perché, sulla base dell’esperienza degli anni precedenti, si è voluto tenere conto dei tempi amministrativi necessari per concludere l’iter di approvazione di una norma di riforma delle regole. Nonostante la complessità gestionale, dalla fine di agosto ai primi giorni di settembre, tutte le imprese che avevano inviato la richiesta documentazione hanno ricevuto la prevista anticipazione», ha concluso L'Abbate.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password