Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/06/2024 alle ore 15:30

Attualità e Politica

22/06/2023 | 12:42

Massimiliano Pucci rieletto vicepresidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

facebook twitter pinterest
MASSIMILIANO PUCCI RIELETTO VICEPRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA SERVIZI INNOVATIVI E TECNOLOGICI

ROMA - Massimiliano Pucci è stato rieletto Vicepresidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici dal Consiglio Generale della Federazione, che si è riunito ieri. Definita anche la squadra di presidenza: Vittoria Carli alla Transizione digitale e internazionalizzazione dei servizi, Lorenzo D’Onghia alla Rivoluzione Verde, Transizione ecologica e Sostenibilità, Massimiliano Pucci sull’Osservatorio normativo sulle priorità di sviluppo dei servizi innovativi e tecnologici, Stefano Massari all’Evoluzione Industriale 4.0 in 5.0. Le ulteriori deleghe a Nicola Astolfi per gli Strumenti di finanza agevolata per l’innovazione, a Aniello Gentile per le Politiche europee per lo sviluppo dei servizi innovativi, a Laura Deitinger la delega per il Capitale umano e la formazione e a Ruggero Targhetta quella su Contratto di Lavoro di settore. Confindustria SIT è la Federazione che rappresenta in Italia l’Industria dei Servizi Innovativi e Tecnologici – Knowledge Intensive Business Services. Attraverso 21 Associazioni di Categoria e 34 Sezioni Territoriali, istituite presso le Associazioni di Territorio di Confindustria, la Federazione rappresenta le imprese che producono digitalizzazione, ovvero la utilizzano, e che forniscono servizi abilitanti la trasformazione organizzativa e digitale dei processi produttivi, dei prodotti, dei sistemi industriali, dei servizi e delle pubbliche amministrazioni. Tramite le associazioni di categoria e le sezioni territoriali coniuga competenze trasversali – che spaziano dall’IT alla tecnologia, dall’ambiente ai servizi finanziari passando per la formazione – e capillarità sul territorio per una rappresentanza complessiva di oltre 5.500 imprese e 200.000 dipendenti. In un contesto imprenditoriale come quello italiano, costellato da Piccole e Medie imprese che hanno bisogno di strumenti per essere competitive sui nuovi mercati, Confindustria SIT si impegna, dunque, a dare voce all’ innovazione e alla digitalizzazione Made in Italy. L’obiettivo è affiancare e supportare le aziende nel processo di trasformazione digitale che può diventare lo strumento principale per aiutare le PMI a conquistare nuovi mercati, inserirsi in nuove reti e filiere, sviluppare nuove politiche commerciali integrando canali fisici e virtuali, e internazionalizzarsi.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password