Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/10/2018 alle ore 12:02

Attualità e Politica

13/06/2018 | 08:40

Mafia, confiscati beni per 10 milioni ai Graviano: anche le scommesse tra gli interessi del clan

facebook twitter google pinterest
Mafia fratelli Graviano scommesse

ROMA - I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Palermo hanno eseguito il provvedimento di confisca emesso dal Tribunale di Palermo - Sezione Misure di Prevenzione, nei confronti di aziende, quote societarie ed immobili, nella disponibilità dei fratelli Graviano, per un valore complessivo di oltre 10 milioni di euro. Le indagini delle Fiamme Gialle, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia, hanno confermato l'infiltrazione della criminalità organizzata in settori strategici del tessuto economico cittadino, come la gestione delle scommesse, la ristorazione, la rivendita di tabacchi e la vendita al dettaglio di carburante. Il provvedimento di confisca ha interessato tre distributori di carburante, due ditte (una rivendita di tabacchi e un parcheggio) e dieci immobili, tra villini, appartamenti e terreni. 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password