Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 31/07/2021 alle ore 20:54

Attualità e Politica

18/02/2021 | 16:23

Manifestazione giochi a Roma, Campanella (GiocareItalia): "Stanchi di essere visti come lavoratori di Serie B"

facebook twitter pinterest
Manifestazione giochi Roma Campanella GiocareItalia Stanchi di essere visti come lavoratori Serie B

ROMA - "Siamo stanchi di essere visti come lavoratori di Serie B. Il nostro comparto è caduto in basso, dobbiamo riottenere la nostra dignità. Noi non siamo il male, ma un presidio di legalità e intrattenimento: siamo il bello del gioco". Così Antonia Campanella, presidente EMI Rebus e membro del comitato direttivo di GiocareItalia, dal palco della manifestazione in Piazza del Popolo. "Siamo scesi in piazza con l'obiettivo di chiedere la riapertura del settore del gioco pubblico e un dialogo con questo governo. Abbiamo messo in piazza i fantasmi, la nostra morte e quello che noi siamo realmente, ovvero intrattenimento e presidio di legalità. Non andremo via, il presidio è attivo anche in questo momento e andrà avanti finché la forza sarà con noi", ha concluso. 

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password