Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/04/2020 alle ore 18:55

Attualità e Politica

24/02/2020 | 11:16

SuperEnalotto, ADM: dal 1° marzo tassa sulla fortuna al 20%

facebook twitter google pinterest
Manovra ADM determina tassa fortuna

ROMA - È stata pubblicata sul sito dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli la determina relativa alle modifiche della percentuale del prelievo sulla vincita dei giochi SuperEnalotto e SuperStar destinata al fondo utilizzato per integrare il montepremi relativo alle vincite di quarta e quinta categoria del SuperEnalotto, per
adeguarla alle nuove aliquote del prelievo sulle vincite eccedenti 500 euro, previste dall'ultima legge di bilancio. Il prelievo sulle vincite oltre i 500 euro i giochi SuperEnalotto, Superstar e SiVinceTutto è destinato «nella misura del 94% all’erario, unitamente al primo versamento utile della quota della relativa raccolta e nella misura del 6% è devoluto al fondo utilizzato per integrare il montepremi relativo alle vincite di quarta e quinta categoria del SuperEnalotto».
Inoltre, si legge ancora nella determina, «dal 1° marzo 2020, ai premi dei giochi SuperEnalotto, SuperStar, SiVinceTutto SuperEnalotto, Vinci per la Vita – Win for Life ed Eurojackpot, anche nella modalità con partecipazione a distanza è applicato un diritto del 20% sulla parte della vincita» oltre i 500 euro. Per i premi corrisposti in più soluzioni periodiche, il prelievo avverrà «sull’importo del capitale corrisposto dal concessionario alla compagnia assicurativa all’uopo incaricata di versare, a coloro cui spettano, le somme mensili. Detto capitale sarà quindi corrisposto al predetto soggetto erogatore al netto del diritto del 20%, sulla parte eccedente i 500 euro». L’importo del 20 per cento trattenuto dal concessionario, quale sostituto
d’imposta, «dovrà essere immediatamente versato all’erario», mentre «il soggetto erogatore corrisponderà al vincitore il premio secondo la cadenza periodica e l’ammontare previsto», corrispondendo ciascuna rata «in misura proporzionalmente ridotta del 20&». Infine, il concessionario, «a decorrere dal 1° marzo 2020, deposita sul fondo fruttifero il 6% del diritto dovuto sulla parte di vincita eccedente i 500 euro conseguita con i giochi SuperEnalotto, SuperStar e SiVinceTutto SuperEnalotto».
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password