Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/02/2019 alle ore 11:27

Attualità e Politica

13/02/2019 | 12:57

Match fixing, Khalid Ali (Segr. Gen. Essa): “Teniamo alta la guardia anche su nuove minacce, primi alert sugli esports”

facebook twitter google pinterest
Match fixing Khalid Ali Essa esports

ROMA - «Le segnalazioni dell'Essa rimangono un importante barometro per misurare la corruzione connessa alle scommesse a livello globale. Al di fuori del tennis e del calcio, stiamo iniziando a vedere emergere nuove minacce come l'aumento del numero di avvisi sugli eSports». E’ quanto ha detto Khalid Ali, Segretario Generale della European Sport Security Association (Essa), commentando il report annuale sugli alert delle attività sospette nello sport connessi alle scommesse. Tennis e calcio restano i due sport con le maggiori segnalazioni, rispettivamente 178 e 52 su un totale di 267, insieme rappresentano l’86% del totale. Nel caso degli esports le segnalazioni pervenute ad Essa sono state sette, ma non sono circoscritte geograficamente, vista la natura online degli eventi.

«Data la natura multi-giurisdizionale del match fixing - ha aggiunto Ali - i regolatori di tutto il mondo stanno iniziando a inserire fra i requisiti per gli operatori di gioco l’adesione a sistemi di monitoraggio internazionale, iniziativa che supportiamo pienamente».

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

slot roma

Slot fuori orario: chiusa una sala a Roma dopo i controlli

16/02/2019 | 16:54 ROMA - Sospesa la licenza al titolare di una sala slot del quartiere Garbatella, a Roma, per non aver rispettato gli orari di funzionamento delle macchine imposti dal regolamento comunale. È quanto si legge in una nota della...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password