Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/04/2019 alle ore 19:02

Attualità e Politica

15/12/2018 | 15:11

Manovra, Mirabelli (PD): “Lega e 5S ci accusavano di fare poco sui giochi, oggi prorogano nostre misure”

facebook twitter google pinterest
Mirabelli PD Lega e 5S giochi

ROMA - «Dopo anni in cui M5S e Lega hanno spiegato che si faceva troppo poco per ridurre domanda e offerta di gioco, oggi nella Legge di Bilancio, propongono la proroga dell’entrata in vigore di tutte le misure messe in atto dal Governo precedente per ridurre i punti gioco, rottamare le slot machines e in più prevedono di ricavare maggiori entrate fiscali dal settore dei giochi. Stanno, quindi, facendo il contrario di ciò che avevano detto». Lo afferma il senatore Franco Mirabelli, Vicepresidente del Gruppo PD al Senato.

«Quello che avevano fatto i Governi Pd per M5S e Lega era poco quando stavano all'opposizione mentre adesso improvvisamente diventa troppo perché, pur di avere più risorse a disposizione, sono disposti a invertire il percorso. Per questo abbiamo proposto tre emendamenti soppressivi delle norme in cui il Governo proroga i termini per la rottamazione delle slot machines e le concessioni per le sale scommesse. Inoltre abbiamo presentato un emendamento che ripropone una ulteriore riduzione dei punti gioco da concordare con Regioni e Enti Locali».

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password