Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/04/2020 alle ore 20:24

Attualità e Politica

26/02/2020 | 16:51

Operazione "Final Blow", Pellegrini (M5S): "Duro colpo a organizzazione criminale"

facebook twitter google pinterest
Operazione Final Blow Pellegrini M5S

ROMA - «Grande apprezzamento e plauso agli investigatori per la maxi operazione "Final Blow", realizzata questa mattina dalla Squadra Mobile della Polizia di Lecce, coordinata dal Servizio Operativo Centrale e dalla DDA salentina». Lo ha detto Marco Pellegrini (M5S), coordinatore del Comitato sulle Mafie Pugliesi della Commissione Antimafia. «I 72 arresti disposti dal Gip del Tribunale di Lecce, su richiesta del Pubblico Ministero della Direzione Distrettuale Antimafia salentina, si inseriscono nel percorso di forte contrasto alla criminalità mafiosa - già intrapreso da anni - e potrebbe rivelarsi come una vera e propria liberazione del territorio dal cancro della malavita organizzata. I soggetti arrestati, secondo gli investigatori, sarebbero tutti appartenenti al clan Pepe, che si è distinto come uno dei principali sodalizi criminali della Provincia di Lecce. Le attività illecite ipotizzate dagli inquirenti spaziano dal traffico di droga a quello delle armi, dall'esercizio aggravato di gioco d'azzardo alle estorsioni. Un'organizzazione malavitosa, dunque, con un'organizzazione capillare e tanti settori di interesse criminale, a cui oggi è stato inferto un durissimo colpo e questo non può che infonderci fiducia per il futuro», conclude Pellegrini. RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

notizie settimana agipronews slot coronavirus scommesse giochi

Giochi, la settimana in un clic

03/04/2020 | 18:47 LUNEDI' 30 MARZO Game Over – L'Agenzia Dogane e Monopoli stoppa la raccolta di tutti i giochi fisici, tranne il Gratta& Vinci. Il provvedimento, nell'ambito delle misure di contrasto al coronavirus, arriva dopo...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password