Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/07/2018 alle ore 09:01

Attualità e Politica

01/02/2018 | 13:32

Operazione "Game Over", Bindi (Comm. Antimafia): «Mafie sfruttano le falle del sistema, la riforma dei giochi è urgente»

facebook twitter google pinterest
Operazione Game Over Bindi Antimafigiochi

ROMA - «La capacità delle mafie di occupare nuove frontiere di arricchimento va contrastata chiudendo con rapidità i varchi nei quali riescono a infilarsi: il mondo dell'azzardo legale è uno di questi ed è più che mai urgente la riforma del settore». Lo ha detto la presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi, dopo l'operazione della Polizia e della Dda che ha smantellato la rete mafiosa di agenzie di scommesse sparse in tutto il paese e al cui centro c'era la figura di un importante imprenditore del settore, Benedetto Bacchi. «Il gioco sporco delle mafie sta crescendo in modo esponenziale e sfrutta le troppe falle presenti nel sistema di scommesse online». Per questo il settore va riformato al più presto «secondo le indicazioni da tempo avanzate dalla Commissione Antimafia», spiega. «Inquieta scoprire che Bacchi voleva partecipare alla sanatoria per le sue 700 agenzie versando 7 milioni di euro, mentre ne guadagnava almeno un milione al mese».
RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password