Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/12/2018 alle ore 18:29

Attualità e Politica

01/02/2018 | 13:26

Operazione "Game Over", De Raho (proc. naz. antimafia): «Mafie radicate nell'economia, scommesse tra i settori più redditizi»

facebook twitter google pinterest
Operazione Game Over De Raho antimafia scommesse

ROMA - «Le mafie ormai sono diventate delle holding. Hanno consulenti economici, commerciali, industriali attraverso i quali individuano di volta in volta i settori più redditizi. L'operazione di oggi a Palermo lo conferma». Lo ha detto il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo Federico Cafiero de Raho a Lecce, riferendosi all'Operazione "Game Over". «Le mafie sono ormai radicate e molto forti perché riescono a strutturarsi sia nel settore economico sia in quello politico, mantenendo poi un controllo sul territorio con una struttura militare che consente di continuare ad esercitare estorsioni, usura» e a gestire le «scommesse online, settore questo tra i più floridi perché consente di aggirare la normativa, il controllo e vigilanza sul riciclaggio», ha concluso.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Decreto Fiscale Camera Governo fiducia

Decreto Fiscale, Camera: il Governo chiede la fiducia

12/12/2018 | 17:05 ROMA - Il ministro per i Rapporti col Parlamento, Riccardo Fraccaro, ha posto la questione di fiducia sul Decreto Fiscale in Aula alla Camera, nel testo non modificato rispetto a quello approvato in prima lettura dal Senato, che prevedeva...

Inspired

Inspired, in un anno margine da 47,6 milioni di euro (+32,9%)

12/12/2018 | 16:34 ROMA - Bilancio in crescita per il provider di gioco Inspired, che ha pubblicato il report relativo all’anno fiscale 2018, chiuso lo scorso 30 settembre: i ricavi complessivi sono stati di 124,6 milioni di euro (+15,4%) in particolare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password