Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/07/2018 alle ore 09:01

Attualità e Politica

28/03/2018 | 09:14

Pavia, slot cancellate entro il 2022: via libera del Consiglio Comunale

facebook twitter google pinterest
Pavi slot Consiglio Comunale

ROMA - Eliminare tutte le slot entro il 2022: è l'obiettivo del nuovo regolamento per la prevenzione e il contrasto del gioco d'azzardo patologico approvato dal Consiglio comunale di Pavia che, accanto ai luoghi di culto, alle scuole, agli impianti sportivi, alle strutture sanitarie, agli oratori, inserisce tra i luoghi sensibili anche li esercizi di compro-oro, argento ed oggetti preziosi, le agenzie di pegni e prestiti e gli sportelli bancomat. «Le nuove regole valgono per le nuove installazioni, ma anche per il rinnovo delle autorizzazioni vecchie. A Pavia quelle che hanno scadenze più lontane scadranno nel 2022, a quel punto non potranno più essere rilasciate perché si troveranno tutte a 500 metri dai luoghi sensibili», ha spiegato l'assessore alle attività produttive, Angela Gregorini. In base alle regole introdotte, in alcun caso è consentita l'installazione di apparecchi per l'azzardo o distributori automatici per la vendita di lotterie istantanee, anche se su spazi privati. Una particolare attenzione poi viene rivolta ai più giovani: nei locali destinati a sala da gioco è vietato l'accesso ai minori di 18 anni ed è pure vietata l'attività pubblicitaria relativa all'apertura o all'esercizio delle sale da gioco. Il regolamento, che impone multe salate a chi trasgredisce, potrebbe anche essere "esportato" in altri Comuni più piccoli della provincia dove ora si stanno spostando i giocatori. 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password