Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/04/2020 alle ore 19:04

Attualità e Politica

26/02/2020 | 10:24

Proroga concessioni bingo in Corte Costituzionale, operatori chiedono rinvio a Corte Ue del regime di proroga

facebook twitter google pinterest
Proroga concessioni bingo in Corte Costituzionale operatori chiedono rinvio a Corte Ue del regime di proroga

ROMA - In ballo per gli operatori del bingo non c'è solo la questione di costituzionalità sull'aumento del canone richiesto per la proroga, ma anche la richiesta di rinvio pregiudiziale alla Corte Ue dello stesso regime di proroga, «per la violazione delle norme sulla concorrenza». «Oggi tutte le concessioni sono riallineate e il canone è diventato strutturalmente insostenibile», hanno evidenziato. L'aumento del 50%, hanno spiegato gli avvocati, «non è stato giustificato da una indagine sui dati di mercato del settore, già a fine 2017 in decremento». La contrazione è dunque risultata «assolutamente distonica» rispetto al costo della proroga. Ancora oggi, ricordano gli operatori, «manca completamente l'orizzonte temporale sulla gara, visto il mancato recepimento dell'Intesa siglata in Conferenza Unificata sulla distribuzione dei punti di gioco, fondamentale per procedere alla gara stessa».

LL/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password