Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/01/2019 alle ore 16:01

Attualità e Politica

18/07/2018 | 09:10

Relazione DIA secondo semestre 2017: "Riciclaggio e gioco online, gli interessi della criminalità organizzata a Malta"

facebook twitter google pinterest
Relazione DIA secondo semestre 2017 Malta riciclaggio gioco onlineì

ROMA - «La normativa tributaria vigente a Malta, particolarmente vantaggiosa sotto il profilo fiscale, ha destato l’interesse delle consorterie calabresi, sempre più dedite a svolgere attività di riciclaggio, in particolare attraverso il gioco d’azzardo online». E' quanto si legge nella relazione della DIA relativa al secondo semestre 2017. «Il 16 novembre 2017 la Guardia di finanza di Firenze, con l’operazione “Doppio Jack” coordinata dalla Procura del capoluogo toscano, ha individuato un’associazione criminale che, tramite una società ed un server ubicato a Malta, controllava il gioco on line in Toscana, Lazio, Veneto, Marche ed Emilia Romagna. L’attività investigativa ha portato all’arresto di sette persone ritenute responsabili di associazione per delinquere finalizzata all’esercizio abusivo del gioco d’azzardo e truffa, oltre a diversi sequestri per un valore complessivo di quasi 9 milioni di euro», si legge nella relazione. «Negli ultimi tempi, anche Cosa nostra e camorra hanno proteso i loro interessi verso la nazione maltese. Si segnalano, poi, i sequestri di somme di denaro contante, operati dalla Guardia di finanza e dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, di stanza nell’area portuale di Pozzallo (RG), con i quali sono stati intercettati diversi tentativi di trasferire liquidità in territorio maltese», conclude la relazione.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password